italiano » inglese UK   Attività


13 [tredici]

Attività

-

13 [thirteen]

Activities

13 [tredici]

Attività

-

13 [thirteen]

Activities

Clicca per visualizzare il testo:   
italianoEnglish UK
Che cosa fa Martha? Wh-- d--- M----- d-?
Lavora in ufficio. Sh- w---- a- a- o-----.
Lavora al computer. Sh- w---- o- t-- c-------.
   
Dov’è Martha? Wh--- i- M-----?
Al cinema. At t-- c-----.
Guarda un film. Sh- i- w------- a f---.
   
Che cosa fa Peter? Wh-- d--- P---- d-?
Studia all’università. He s------ a- t-- u---------.
Studia lingue. He s------ l--------.
   
Dov’è Peter? Wh--- i- P----?
Al bar. At t-- c---.
Beve un caffè. He i- d------- c-----.
   
Dove a loro piace andare? Wh--- d- t--- l--- t- g-?
Al concerto. To a c------.
Gli piace ascoltare la musica. Th-- l--- t- l----- t- m----.
   
Dove non vanno volentieri? Wh--- d- t--- n-- l--- t- g-?
In discoteca. To t-- d----.
Non gli / a loro piace ballare. Th-- d- n-- l--- t- d----.
   

Le stime escludono la terminologia scientifica, dal momento che solo la terminologia della chimica comprende migliaia di vocaboli.

In quasi tutte le lingue si utilizzano più parole lunghe che brevi. La maggior parte dei parlanti usa pochissime parole; pertanto, si è soliti parlare di vocabolario attivo e passivo. Il vocabolario passivo include le parole che comprendiamo, anche se non le utilizziamo mai o solo molto di rado. Il vocabolario attivo comprende le parole che usiamo regolarmente. Per le conversazioni ed i testi molto semplici, sono sufficienti solo pochi vocaboli. Per esempio, in inglese occorrono circa 400 parole e 40 verbi. Per questo motivo, non preoccupatevi se il vostro vocabolario è limitato! Imparare le lingue già da piccoli Le lingue straniere sono sempre più importanti, anche per il lavoro. Così, il numero delle persone che imparano una lingua straniera è in ascesa. Anche molti genitori desiderano che i propri figli imparino le lingue, magari già da piccoli. In tutto il mondo, esistono molte scuole elementari internazionali così come gli asili con modello educativo multilingue, sempre più richiesti. Imparare le lingue sin da piccoli offre molteplici vantaggi, in particolare per lo sviluppo della mente.

Fino al quarto anno di vita, nel cervello si compongono le strutture deputate all’apprendimento. Queste reti neurali aiutano la persona ad apprendere. Dopo i primi anni di vita, le nuove strutture si costruiscono con maggiori difficoltà. I bambini con qualche anno in più e gli adulti hanno più difficoltà ad imparare le lingue. Perciò, bisognerebbe potenziare lo sviluppo precoce del cervello. In altre parole: prima si comincia, meglio è! Ci sono anche persone che criticano questo modello di apprendimento, perché temono che parlare più lingue possa costituire un carico eccessivo per i piccoli. Inoltre, vi è il pericolo che essi non imparino bene nessuna lingua. Per la scienza, questi dubbi sono infondati. Moltissimi linguisti e neuropsicologi sono ottimisti e i loro studi in materia confermano i risultati. In generale, i bambini si divertono quando imparano le lingue e, mentre le imparano, riflettono anche sull’uso della lingua stessa. In tal modo, conoscono la propria lingua madre anche attraverso le lingue straniere e questo bagaglio importante di conoscenze li accompagnerà per tutta la vita. Possibilmente, sarebbe auspicabile cominciare con le lingue più difficili, dal momento che il cervello di un bambino è in grado di imparare in maniera attiva ed intuitiva.
Indovinate la lingua!
Il _______ è la lingua madre di circa 5 milioni di persone. Appartiene alle lingue del gruppo ugro-finnico. Ha una stretta parentela linguistica con l'estone, ma non con l'ungherese. Essendo una lingua uralica, si presenta molto diversa dalle lingue indogermaniche. Un esempio: la sua natura di lingua agglutinante. Questo significa che le sue funzioni grammaticali vengono svolte ricorrendo ai suffissi. Ciò spiega la presenza di parole lunghe, tipiche del _______.

Un altro suo tratto distintivo è il fatto di avere tante vocali. La grammatica _______ conta 15 casi. Nell'accentazione, fate attenzione a separare chiaramente le vocali lunghe da quelle brevi. Vi sono molte differenze fra la lingua scritta e la lingua parlata. Questo fenomeno è più accentuato rispetto ad altre lingue europee. E rende il _______ tutt'altro che semplice … Ogni regola viene sempre rispettata. E il bello è che, alla fine, tutto risulta assolutamente logico!