italiano » inglese UK   In cucina


19 [diciannove]

In cucina

-

19 [nineteen]

In the kitchen

19 [diciannove]

In cucina

-

19 [nineteen]

In the kitchen

Clicca per visualizzare il testo:   
italianoEnglish UK
Hai una nuova cucina? Do y-- h--- a n-- k------?
Cosa vuoi cucinare oggi? Wh-- d- y-- w--- t- c--- t----?
La cucina è elettrica o a gas? Do y-- c--- o- a- e------- o- a g-- s----?
   
Taglio le cipolle? Sh--- I c-- t-- o-----?
Pelo le patate? Sh--- I p--- t-- p-------?
Lavo l’insalata? Sh--- I r---- t-- l------?
   
Dove sono i bicchieri? Wh--- a-- t-- g------?
Dove sono le stoviglie? Wh--- a-- t-- d-----?
Dove sono le posate? Wh--- i- t-- c------ / s--------- (a-.)?
   
Hai un apriscatole? Do y-- h--- a t-- o----- / c-- o----- (a-.)?
Hai un apribottiglie? Do y-- h--- a b----- o-----?
Hai un cavatappi? Do y-- h--- a c--------?
   
Fai bollire la zuppa in quella pentola? Ar- y-- c------ t-- s--- i- t--- p--?
Cuoci il pesce in quella padella? Ar- y-- f----- t-- f--- i- t--- p--?
Cuoci la verdura su quella griglia? Ar- y-- g------- t-- v--------- o- t--- g----?
   
Io preparo la tavola. I a- s------ t-- t----.
Ecco i coltelli, le forchette e i cucchiai. He-- a-- t-- k------ t-- f---- a-- t-- s-----.
Ecco i bicchieri, i piatti e i tovaglioli. He-- a-- t-- g------- t-- p----- a-- t-- n------.
   
Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /customers/0/c/2/50languages.com/httpd.www/common/languages.php on line 32

Una caratteristica delle lingue slave è la scarsa presenza di vocali, con suoni sconosciuti alle altre lingue.

La loro pronuncia crea qualche problema ai parlanti dell’Europa occidentale. Ma non abbiate paura! Andrà tutto bene. In polacco: Wszystko będzie dobrze! Le lingue ed i proverbi Ogni lingua ha i suoi proverbi, che rappresentano una parte essenziale dell’identità nazionale. Essi esprimono i valori e le norme di un paese. Sono piuttosto conosciuti ed hanno una forma invariata; in genere, sono brevi e concisi. Spesso si utilizzano anche in combinazione con metafore e possono avere una connotazione poetica. Molti dei proverbi vengono usati per dare consigli, per ammonire o esprimere apertamente una critica. Molto spesso i proverbi usano degli stereotipi cioè la visione condivisa di un altro popolo o di un paese. I proverbi hanno una tradizione lunghissima. Già Aristotele ne elogiava il valore filosofico; nella retorica e nella letteratura costituiscono importanti mezzi espressivi e stilistici.

La cosa interessante è che sono sempre attuali e, per questo, un’intera branca della linguistica si concentra sul loro studio. Molti proverbi esistono in parecchie lingue e presentano delle affinità lessicali; quindi, in diverse lingue si utilizzano le stesse parole. Can che abbaia non morde, Perro que ladra no muerde. (IT-ES) Altri proverbi offrono affinità semantiche, lo stesso contenuto viene reso con altre parole: Appeler un chat un chat, dire pane al pane e vino al vino. (FR-IT) I proverbi ci aiutano, quindi, a comprendere meglio gli altri popoli e le loro culture. E’ interessante che si utilizzino in tutto il mondo, per esprimere i “grandi” temi della vita umana e le esperienze universali. I proverbi ci dicono che siamo tutti uguali e non importa quale lingua parliamo. Le pause sono importanti per un buon apprendimento Chi vuole apprendere bene, dovrebbe concedersi qualche pausa in più! Questo è il risultato di alcuni studi che hanno analizzato le fasi dell’apprendimento. Essi hanno simulato diverse situazioni di studio ed apprendimento, dimostrando che si acquisiscono meglio le informazioni prese a piccole dosi. Questo significa che non dovremmo imparare troppe cose, tutte insieme. Tra un’unità e l’altra, bisognerebbe fare delle pause. Processi biochimici, che si svolgono nel nostro cervello, determinano il successo dell’apprendimento nonché il nostro ritmo ottimale.
Indovinate la lingua!
L'_______ è parlato da oltre 160 milioni di persone, ma è la lingua madre solo di circa 30 milioni. Ciò dipende dal fatto che in ****** convivono quasi 500 gruppi etnici. Essi parlano 250 lingue, che comprendono tanti dialetti. Naturalmente, questa grande varietà linguistica può causare dei problemi. Per fronteggiare tale situazione, l'_______ moderno è stato introdotto come lingua nazionale standard. Si insegna in tutte le scuole oltre alla lingua madre.

L'_______ fa parte delle lingue austronesiane. E' strettamente imparentato con il malese, tanto che le 2 lingue sembrano quasi identiche. Imparare l'_______ può essere molto vantaggioso. Innanzitutto, le regole grammaticali non sono molto complicate. Lo stesso vale per l'ortografia. Per quanto riguarda la pronuncia, si legge come si scrive. Molti vocaboli ******ni derivano da altre lingue. Questo facilita l'apprendimento. E presto l'_______ diventerà una delle lingue più importanti del mondo!