italiano » inglese UK   Small Talk / chiacchiere 2


21 [ventuno]

Small Talk / chiacchiere 2

-

21 [twenty-one]

Small Talk 2

21 [ventuno]

Small Talk / chiacchiere 2

-

21 [twenty-one]

Small Talk 2

Clicca per visualizzare il testo:   
italianoEnglish UK
Da dove viene Lei? / Di dov’è? Wh--- d- y-- c--- f---?
(Vengo) Da Basilea. / (Sono) Di Basilea. Fr-- B----.
Basilea si trova in Svizzera. Ba--- i- i- S----------.
   
Le posso presentare il Signor Müller? Ma- I i-------- M-. M-----?
Lui è straniero. He i- a f--------.
Parla diverse lingue. He s----- s------ l--------.
   
Lei è qui per la prima volta? Ar- y-- h--- f-- t-- f---- t---?
No, ci sono stato già l’anno scorso. No- I w-- h--- o--- l--- y---.
Ma solo per una settimana. On-- f-- a w---- t-----.
   
Come si trova da noi? Ho- d- y-- l--- i- h---?
Molto bene. La gente è gentile. A l--. T-- p----- a-- n---.
Ed anche il paesaggio mi piace. An- I l--- t-- s------- t--.
   
Qual è la Sua professione? Wh-- i- y--- p---------?
Sono traduttore. I a- a t---------.
Traduco libri. I t-------- b----.
   
È solo / sola qui? Ar- y-- a---- h---?
No, c’è anche mia moglie / mio marito. No- m- w--- / m- h------ i- a--- h---.
E quelli sono i miei due figli. An- t---- a-- m- t-- c-------.
   
Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /customers/0/c/2/50languages.com/httpd.www/common/languages.php on line 32

La grammatica impedisce di mentire

Ogni lingua ha le sue caratteristiche. Alcune hanno anche qualità uniche in tutto il mondo. Una di esse si chiama trio, lingua sudamericana degli indiani, parlata in Brasile e in Suriname da circa 2000 persone. La particolarità di questa lingua è la grammatica, che costringe i parlanti a dire sempre la verità. La spiegazione è da ricercarsi nella desinenza, la quale dipende dal verbo e mostra la verità di una frase. Un esempio potrà chiarire ciò di cui stiamo parlando. Consideriamo la frase: Il bambino è andato a scuola. Nella lingua trio il parlante deve attaccare al verbo una desinenza. Quest’ultima serve a specificare se il parlante ha visto il bambino. Ma può anche voler dire che questa informazione l’ha ricevuta da altre persone, oppure, attraverso questa desinenza, il parlante vorrà dire che sa che si tratta di una menzogna. Il parlante dovrà decidere cosa vuole dire mentre parla e comunicare agli altri che la sua affermazione è vera. Pertanto, non può mentire o mascherare le informazioni.

Quando un parlante di questa lingua omette la desinenza, passa per bugiardo. Nel Suriname la lingua ufficiale è l’olandese. La traduzione dall’olandese al trio è spesso problematica, perché la maggior parte delle lingue non è così precisa come il trio e permette, anzi, di poter mantenersi sul vago. Anche gli interpreti sono portati a farlo. La comunicazione con i parlanti della lingua trio può risultare, quindi, difficile. Magari, introdurre questa desinenza potrebbe essere utile anche per le altre lingue, no? E non ci riferiamo solo alla lingua della politica… La lingua e la pubblicità La pubblicità rappresenta una forma particolare di comunicazione, volta a creare un contatto tra il produttore ed il cliente. Come ogni forma di comunicazione, gode di una lunga storia. Già nell’antichità veniva utilizzata per la politica e per le locande. Il linguaggio della pubblicità impiega diversi elementi della retorica ed ha un obiettivo preciso, essendo una comunicazione pianificata. La pubblicità cerca di attirare la nostra attenzione, di suscitare il nostro interesse e la voglia di avere un prodotto e di comprarlo. Il linguaggio della pubblicità è piuttosto basilare, fa uso di poche parole e semplici slogan.
Indovinate la lingua!
Il _______ è sicuramente una delle lingue più affascinanti. Tante persone ritengono che il sistema di scrittura sia molto interessante. Esso consiste di ideogrammi cinesi e due alfabeti sillabici. Un tratto distintivo di questa lingua è la presenza di numerosi dialetti, i quali sono molto diversi tra loro. Spesso può accadere che due persone di due zone diverse non riescano a capirsi. Il _______ ha un accento melodico.

Se si vuole accentare una parola, non si alza la voce. A variare è l'intensità dei toni. Il _______ è parlato da circa 130 milioni di persone, di cui la maggior parte vive naturalmente in ******. Anche in Brasile e nel Nordamerica vi sono gruppi di parlanti la lingua _______ molto consistenti. Si tratta di successori di emigrati di provenienza nipponica. Sono ancora relativamente pochi i veri bilingui. Ma proprio questo dovrebbe spingerci ad imparare una lingua così entusiasmante!