italiano » inglese UK   Nella natura


26 [ventisei]

Nella natura

-

26 [twenty-six]

In nature

26 [ventisei]

Nella natura

-

26 [twenty-six]

In nature

Clicca per visualizzare il testo:   
italianoEnglish UK
Vedi quella torre lì? Do y-- s-- t-- t---- t----?
Vedi quella montagna lì? Do y-- s-- t-- m------- t----?
Vedi quel villaggio lì? Do y-- s-- t-- v------ t----?
   
Vedi quel fiume lì? Do y-- s-- t-- r---- t----?
Vedi quel ponte lì? Do y-- s-- t-- b----- t----?
Vedi quel lago lì? Do y-- s-- t-- l--- t----?
   
Questo uccello qui mi piace. I l--- t--- b---.
Quest’albero qui mi piace. I l--- t--- t---.
Questa pietra qui mi piace. I l--- t--- s----.
   
Questo parco qui mi piace. I l--- t--- p---.
Questo giardino qui mi piace. I l--- t--- g-----.
Questo fiore qui mi piace. I l--- t--- f-----.
   
Lo trovo carino. I f--- t--- p-----.
Lo trovo interessante. I f--- t--- i----------.
Lo trovo meraviglioso. I f--- t--- g-------.
   
Lo trovo brutto. I f--- t--- u---.
Lo trovo noioso. I f--- t--- b-----.
Lo trovo orribile. I f--- t--- t-------.
   
Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /customers/0/c/2/50languages.com/httpd.www/common/languages.php on line 32

Inoltre, una voce forte e ferma aiutava a difendersi, a minacciare o a terrorizzare il proprio nemico.

Già allora, si costruivano degli arnesi e si accendeva il fuoco. E queste conoscenze dovevano essere trasmesse agli altri in qualche modo. Anche per la caccia di gruppo era importante comunicare. Una forma elementare di comunicazione esisteva già due milioni di anni fa e si avvaleva dei primi elementi linguistici: gesti e simboli. Gli uomini volevano comunicare anche quando veniva la sera e, per farlo, dovevano parlare senza potersi vedere. L’impiego della voce andò a sostituire i gesti. La lingua, come la intendiamo oggi, avrebbe almeno 50000 anni. Quando l’Homo Sapiens ha lasciato l’Africa, ha diffuso la lingua in tutto il mondo. Le lingue si distinguevano da regione a regione. Nacquero, così, diverse famiglie linguistiche, che racchiudevano in sé solo i fondamenti dei sistemi linguistici. Le prime lingue erano molto meno complesse di quelle attuali, mentre la loro evoluzione ha successivamente riguardato la grammatica, la fonologia e la semantica. Si potrebbe dire che ogni lingua offra diverse soluzioni, ma il problema è sempre stato lo stesso: come farsi capire?

Parlare da soli Quando ascoltiamo qualcuno che parla con se stesso, lo troviamo molto buffo. Eppure, quasi tutte le persone parlerebbero da sole. Secondo gli psicologi, più del 95% degli adulti lo farebbe. I bambini, quando giocano, parlano quasi sempre da soli. Per questo motivo, parlare da soli sarebbe normalissimo, una forma particolare di comunicazione. Parlare con se stessi qualche volta, avrebbe anche molti vantaggi! Si potrebbero ordinare le idee e dare libero sfogo alla propria lingua. In altre parole, non si farebbe altro che pensare ad alta voce. Molto spesso, le persone sbadate parlano con se stesse, perché una determinata area del loro cervello è meno attiva. Queste persone non saprebbero organizzarsi bene, ma parlando da sole, riuscirebbero a pianificare meglio le cose da fare. Inoltre, parlare fra sé aiuterebbe a prendere meglio le decisioni e costituirebbe un ottimo metodo per abbattere lo stress, aumenterebbe la concentrazione e renderebbe più efficienti. Il motivo è che, elaborare le parole richiede più tempo. Inoltre, quando parliamo, prendiamo atto dei nostri pensieri.
Indovinate la lingua!
Il _______ appartiene al gruppo orientale delle lingue baltiche. E' parlato da oltre 2 milioni di persone. Ha una stretta parentela linguistica con il lituano. Ciononostante, le due lingue non presentano molte similitudini. Può accadere che un lituano e un _______ comunichino tra loro in russo. La struttura del _______ è anche meno arcaica rispetto a quella del lituano. Nelle poesie e nei canti tradizionali si presentano ancora elementi arcaicizzanti.

Essi mostrano tra l'altro la parentela linguistica esistente fra _______ e latino. Il lessico ha una formazione assai interessante. Comprende molte parole mutuate da altre lingue. Tra queste, il tedesco, lo svedese, il russo o l'inglese. Alcune parole sono state coniate solo di recente. Prima mancavano del tutto. Nella forma scritta il _______ usa l'alfabeto latino e l'accento cade sulla prima sillaba. La grammatica presenta molte particolarità, che non esistono in altre lingue. Le sue regole, però, sono sempre chiare e lampanti.