italiano » inglese UK   Fare la conoscenza


3 [tre]

Fare la conoscenza

-

3 [three]

Getting to know others

3 [tre]

Fare la conoscenza

-

3 [three]

Getting to know others

Clicca per visualizzare il testo:   
italianoEnglish UK
Ciao! Hi!
Buongiorno! He---!
Come va? Ho- a-- y--?
   
Viene dall’Europa? Do y-- c--- f--- E-----?
Viene dall’America? Do y-- c--- f--- A------?
Viene dall’Asia? Do y-- c--- f--- A---?
   
In quale hotel alloggia? In w---- h---- a-- y-- s------?
Da quanto tempo è qui? Ho- l--- h--- y-- b--- h--- f--?
Per quanto tempo rimane? Ho- l--- w--- y-- b- s------?
   
Le piace qui? Do y-- l--- i- h---?
È in vacanza? Ar- y-- h--- o- v-------?
Mi venga a trovare! Pl---- d- v---- m- s-------!
   
Ecco il mio indirizzo. He-- i- m- a------.
Ci vediamo domani? Sh--- w- s-- e--- o---- t-------?
Mi dispiace, ho già un altro impegno. I a- s----- b-- I a------ h--- p----.
   
Ciao! By-!
Arrivederci! Go-- b--!
A presto! Se- y-- s---!
   
Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /customers/0/c/2/50languages.com/httpd.www/common/languages.php on line 32

Oggi le lettere non hanno più alcun significato; solo associate ad altre acquistano un significato.

I sistemi di scrittura come quello cinese seguono una logica diversa. I caratteri assomigliano a delle figure, che spiegano il significato delle parole. Quando scriviamo, codifichiamo il nostro pensiero. Utilizziamo dei segni grafici per mettere per iscritto le nostre conoscenze. Il nostro cervello ha imparato a decifrare l’alfabeto. Così, i segni grafici diventano parole e le parole si trasformano in idee. In questo modo, il testo potrà sopravvivere per secoli. Ed essere compreso, naturalmente … La Giornata Internazionale della Lingua Madre Amate la vostra lingua madre? Allora in futuro dovreste festeggiarla. Il 21 febbraio! Questa è la data della giornata internazionale della lingua madre, che dal 2000 si celebra ogni anno.

E’ stata indetta dall’UNESCO, un’organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa di aree come la scienza, l’educazione e la cultura. L’UNESCO ha l’obiettivo di tutelare il patrimonio culturale dell’umanità. Anche le lingue rientrano nel patrimonio culturale e devono essere oggetto di tutela, attenzione e promozione. Il 21 febbraio si celebra, pertanto, la diversità linguistica. Si stima che nel mondo esistano da 6000 a 7000 lingue, la metà delle quali rischia di estinguersi. Ogni due settimane una lingua scompare per sempre. Ciascuna lingua costituisce un enorme tesoro di conoscenze nonché la sintesi delle cognizioni di un dato popolo. La storia di una nazione si rispecchia nella propria lingua e le esperienze e le tradizioni trovano espressione attraverso di essa. Pertanto, la lingua madre è la componente essenziale di ogni identità nazionale. Se una lingua si estingue, si perde molto più che le semplici parole. Tutto questo viene ricordato il 21 febbraio, perché le persone comprendano l’importanza delle lingue e riflettano su ciò che possono fare per tutelare la diversità linguistica. Mostrate alla vostra lingua che è davvero importante per voi! Magari potreste festeggiarla preparandovi un dolce, una torta con le scritte fatte di zucchero … Naturalmente nella vostra lingua madre! Le lingue e i dialetti
Indovinate la lingua!
Il _______ appartiene alle lingue indoiraniane. E' la lingua madre di circa 220 milioni di persone, di cui oltre 140 milioni vivono in Bangladesh. Inoltre, è parlata in India da circa 75 milioni di persone. Altri gruppi di parlanti si trovano in Malesia, Nepal e Arabia Saudita. Per queste ragioni, il _______ è tra le lingue più parlate al mondo. Ha un proprio sistema di scrittura.

Anche per i numeri si usano caratteri specifici. Oggi è più diffuso l'utilizzo dei numeri arabi. La costruzione della frase in _______ segue delle regole ben precise. Si antepone il soggetto, poi si inserisce l'oggetto e, da ultimo, il verbo. Non esiste il genere grammaticale. Anche i sostantivi e gli aggettivi variano solo raramente. Ben venga per tutti coloro che vogliono imparare questa lingua importante. E dovrebbero farlo in tanti!