italiano » inglese UK   A scuola


4 [quattro]

A scuola

-

4 [four]

At school

4 [quattro]

A scuola

-

4 [four]

At school

Clicca per visualizzare il testo:   
italianoEnglish UK
Dove siamo? Wh--- a-- w-?
Siamo a scuola. We a-- a- s-----.
Abbiamo lezione. We a-- h----- c---- / a l-----.
   
Questi sono gli studenti. Th--- a-- t-- s----- c-------.
Questa è l’insegnante. Th-- i- t-- t------.
Questa è la classe. Th-- i- t-- c----.
   
Che cosa facciamo? Wh-- a-- w- d----?
Studiamo. We a-- l-------.
Impariamo una lingua. We a-- l------- a l-------.
   
Io studio l’inglese. I l---- E------.
Tu studi lo spagnolo. Yo- l---- S------.
Lui studia il tedesco. He l----- G-----.
   
Noi studiamo il francese. We l---- F-----.
Voi studiate l’italiano. Yo- a-- l---- I------.
Loro studiano il russo. Th-- l---- R------.
   
Studiare una lingua è interessante. Le------ l-------- i- i----------.
Vogliamo capire la gente. We w--- t- u--------- p-----.
Vogliamo parlare con la gente. We w--- t- s---- w--- p-----.
   
Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /customers/0/c/2/50languages.com/httpd.www/common/languages.php on line 32

Si calcola che le lingue parlate nel mondo siano oggi tra 6000 e 7000.

Il numero dei dialetti è naturalmente ancora più elevato. Qual è però la differenza fra lingua e dialetto? I dialetti assumono sempre la connotazione specifica di un luogo. Appartengono alle varietà linguistiche regionali e si identificano come forme verbali meno diffuse. Normalmente essi vengono parlati ma non scritti e generano un proprio sistema linguistico, di cui seguono le regole. In teoria, per ogni lingua possono esserci tanti dialetti. In cima a tutti i dialetti si trova la lingua standard, compresa da tutte le persone che vivono in un paese. I parlanti di dialetti distanti tra loro possono conversare usando la lingua standard. Quasi tutti i dialetti stanno perdendo la propria importanza. Nelle città è raro sentire parlare il dialetto ed anche a lavoro si parla per lo più la lingua standard. Pertanto, coloro che parlano il dialetto vengono spesso scambiati per gente di campagna, magari poco istruita. Questi parlanti sono collocati in tutti gli strati sociali e non sono meno intelligenti degli altri. Al contrario!

Chi parla il dialetto ha molti vantaggi, per esempio nell’apprendimento delle lingue, sa che esistono diverse forme linguistiche ed impara a passare rapidamente da uno stile oratorio ad un altro. Chi parla il dialetto ha quindi una maggiore competenza nelle variazioni linguistiche e sa già quale stile oratorio adottare in ogni situazione. Di ciò esistono anche prove scientifiche. Allora, forza, imparate il dialetto! Ne vale la pena. Gli internazionalismi La globalizzazione riguarda anche la lingua. Ciò è dimostrato dall’aumento degli internazionalismi, parole che ricorrono in diverse lingue, assumendo lo stesso significato ovvero un significato affine. La pronuncia è spesso la stessa e l’ortografia delle parole è assai simile. La diffusione degli internazionalismi è un fenomeno interessante, in quanto non conosce confini, né geografici, tanto meno linguistici. Ci sono parole che vengono comprese in ogni continente. Hotel è un ottimo esempio di un vocabolo presente in quasi tutto il mondo. Molti internazionalismi provengono dalle scienze.
Indovinate la lingua!
Il _______ è una lingua slava meridionale. E' parlato soprattutto in ****** ed Erzegovina. Alcune comunità di parlanti si trovano anche in Serbia, Croazia, Macedonia e Montenegro. E' la lingua madre di circa 2,5 milioni di persone. Presenta somiglianze con il croato e il serbo. Poche sono le differenze relative al lessico, all'ortografia e alla grammatica. Chi parla _______, capisce molto bene anche il serbo e il croato.

La classificazione del _______ è spesso oggetto di discussione. Alcuni linguisti dubitano che si tratti di una lingua autonoma. Sostengono che rappresenti una varietà nazionale del serbocroato. Molto interessanti risultano le influenze straniere sul _______. Il territorio è appartenuto per molto tempo ora all'Oriente, ora all'Occidente. Per questo motivo, nel lessico figurano tanti vocaboli arabi, turchi e persiani. Tra le lingue slave, questo fenomeno è davvero molto raro. Ma è anche ciò che rende il _______ una lingua unica.