italiano » inglese UK   Al ristorante 2


30 [trenta]

Al ristorante 2

-

30 [thirty]

At the restaurant 2

30 [trenta]

Al ristorante 2

-

30 [thirty]

At the restaurant 2

Clicca per visualizzare il testo:   
italianoEnglish UK
Un succo di mela, per favore. An a---- j----- p-----.
Una limonata, per favore. A l-------- p-----.
Un succo di pomodoro, per favore. A t----- j----- p-----.
   
Vorrei un bicchiere di vino rosso. I’- l--- a g---- o- r-- w---.
Vorrei un bicchiere di vino bianco. I’- l--- a g---- o- w---- w---.
Vorrei una bottiglia di spumante. I’- l--- a b----- o- c--------.
   
Ti piace il pesce? Do y-- l--- f---?
Ti piace il manzo? Do y-- l--- b---?
Ti piace la carne di maiale? Do y-- l--- p---?
   
Vorrei qualcosa senza carne. I’- l--- s-------- w------ m---.
Vorrei un piatto di verdura. I’- l--- s--- m---- v---------.
Vorrei un piatto veloce. I’- l--- s-------- t--- w---- t--- m--- t---.
   
Lo vuole con il riso? Wo--- y-- l--- t--- w--- r---?
Lo vuole con la pasta? Wo--- y-- l--- t--- w--- p----?
Lo vuole con le patate? Wo--- y-- l--- t--- w--- p-------?
   
Questo non mi piace. Th-- d------ t---- g---.
Il cibo è freddo. Th- f--- i- c---.
Questo non l’ho ordinato io. I d----- o---- t---.
   

Nel mondo si contano più di 6000 lingue.

Tutte hanno la stessa funzione: permettere la comunicazione e lo scambio di informazioni. Ogni lingua si organizza, però, in modo diverso, perché ha le sue regole. Anche la velocità d’eloquio è diversa, stando agli studi dei linguisti. Alcuni brevi testi sono stati tradotti in più lingue e letti da parlanti madrelingua. Il risultato è che il giapponese e lo spagnolo sono le lingue parlate più velocemente, con quasi 8 sillabe al secondo. I cinesi parlerebbero più lentamente, con 5 sillabe al secondo. La velocità dipende dalla complessità delle sillabe. Se le sillabe sono difficili, parlare richiederà più tempo. Il tedesco, per esempio, può richiedere tre suoni per ogni sillaba e ciò ridurrebbe la velocità d’eloquio. Parlare velocemente non significa necessariamente comunicare tanto. Al contrario! Le sillabe pronunciate velocemente contengono a volte poche informazioni. Sebbene la velocità d’eloquio in giapponese sia sostenuta, le informazioni convogliate non sono numerose.

Il cinese, parlato più lentamente, riesce ad esprimere molte informazioni in poche parole. Anche le sillabe inglesi convogliano tanti significati. E’ interessante osservare, comunque, che le lingue esaminate risultano efficienti, quasi tutte allo stesso modo. Ciò vuol dire che chi parla lentamente, riesce a comunicare tanto, mentre chi parla veloce deve utilizzare più parole. Il risultato è che tutti perseguono l’obiettivo della comunicazione. La lingua basca In Spagna si parlano quattro lingue, tutte riconosciute: lo spagnolo, il catalano, il galiziano ed il basco. Quest’ultima è l’unica a non avere radici romanze ed è parlata da circa 800000 persone nel territorio compreso tra Francia e Spagna. E’la lingua più antica del continente europeo, ma le sue origini risultano tuttora sconosciute. Infatti, per i linguisti, l’origine di questa lingua è ancora oggi un enigma da risolvere. Il basco è anche l’unica lingua isolata in Europa, cioè non ha alcuna parentela linguistica con le altre lingue. Una motivazione potrebbe essere collegata alla posizione geografica. Le coste e le montagne hanno sempre isolato il popolo basco dagli altri, la cui lingua sarebbe sopravvissuta anche all’invasione indogermanica. La parola basco deriva dal latino vascones.
Indovinate la lingua!
Il nederlandese appartiene al gruppo delle lingue germaniche settentrionali. Ha una parentela linguistica con il tedesco e l'inglese. E' la lingua madre di circa 25 milioni di persone, di cui la maggior parte vive nei Paesi Bassi e in Belgio. Il nederlandese si parla anche in Indonesia e Suriname. In passato, i Paesi Bassi erano una potenza coloniale. Il nederlandese è anche alla base di diverse lingue creole.

Anche l'afrikaans parlato in Sudafrica deriva dal nederlandese. E' l'ultima lingua entrata a far parte della famiglia delle lingue germaniche. Un aspetto caratteristico è la presenza di tanti prestiti da altre lingue. Soprattutto il francese ha avuto un'influenza notevole sul nederlandese. Frequenti sono stati anche i prestiti dal tedesco. Da alcuni decenni si intensificano i prestiti dall'inglese. Alcuni temono, infatti, che il nederlandese non avrà un futuro.