italiano » norvegese   Al ristorante 4


32 [trentadue]

Al ristorante 4

-

32 [trettito]

På restaurant 4

32 [trentadue]

Al ristorante 4

-

32 [trettito]

På restaurant 4

Clicca per visualizzare il testo:   
italianonorsk
Una porzione di patatine con ketchup. En p------ p----- f----- m-- k------.
E due porzioni con maionese. Og t- m-- m------.
E tre porzioni di salsiccia con senape. Og t-- g---------- m-- s-----.
   
Che verdure avete? Hv- s---- g--------- h-- d---?
Avete fagioli? Ha- d--- b-----?
Avete cavolfiore? Ha- d--- b------?
   
Mi piace molto il mais. Je- l---- m---.
Mi piacciono molto i cetrioli. Je- l---- a----.
Mi piacciono molto i pomodori. Je- l---- t------.
   
Piace anche a Lei il porro? Li--- d- o--- p-------?
Piacciono anche a Lei i crauti? Li--- d- o--- s-----?
Piacciono anche a Lei le lenticchie? Li--- d- o--- l-----?
   
Piacciono anche a te le carote? Sp---- d- g----- g--------?
Piacciono anche a te i broccoli? Sp---- d- g----- b-------?
Piacciono anche a te i peperoni? Sp---- d- g----- p------?
   
Non mi piacciono le cipolle. Je- l---- i--- l--.
Non mi piacciono le olive. Je- l---- i--- o-----.
Non mi piacciono i funghi. Je- l---- i--- s---.
   

Le lingue tonali

La maggior parte delle lingue parlate nel mondo sono tonali e in esse l’intensità di tono è rilevante, in quanto determina il significato delle parole o delle sillabe. Ad ogni parola corrisponde una componente tonale. La maggior parte delle lingue parlate in Asia – cinese, tailandese, vietnamita - sono lingue tonali. La loro presenza è registrata anche in Africa così come molte lingue indigene dell’America sono tonali. Le lingue indogermaniche – per esempio, lo svedese o il serbo -comprendono di solito esclusivamente elementi tonali. Il numero degli elementi tonali varia in ogni lingua. Il cinese ne ha quattro. La sillaba “ma” può assumere quattro significati: madre, canapa, cavallo e gridare. E’ interessante osservare che le lingue tonali hanno un effetto anche sul nostro ascolto. Secondo gli studiosi, l’ascolto attivo indica la capacità di definire precisamente i toni ascoltati. In Europa e nel Nord America questa capacità di ascolto è molto rara e meno di una persona su 10000 ne è in possesso. I madrelingua cinesi, invece, sono in grado di praticare un ascolto attivo e totale 9 volte in più degli altri.

Da piccoli, tutti noi abbiamo avuto questa abilità, necessaria per imparare a parlare correttamente. Purtroppo, nella maggior parte delle persone, quest’abilità viene meno negli anni. Naturalmente, l’intensità dei suoni è importante anche nella musica, in particolare, per quelle culture che si esprimono attraverso una lingua tonale. Per loro, è necessario rispettare con estrema precisione la melodia. In caso contrario, una bella canzone d’amore rischia di trasformarsi in qualcosa di insensato!                    
Indovinate la lingua!
Il _______ appartiene alle lingue indoiraniche. E' la lingua madre di circa 130 milioni di persone, di cui la maggior parte vive in Pakistan. Anche nello stato indiano del ****** si parla _______. In Pakistan, il _______ non è molto usato come lingua scritta, diversamente dall'India. Qui, il _______ ha lo status di lingua ufficiale. Il _______ si avvale di un proprio sistema di scrittura.

Inoltre, ha una tradizione letteraria molto lunga … Sono stati rinvenuti testi di circa 1000 anni fa. Questa lingua è interessante anche dal punto di vista fonologico. Si tratta infatti di una lingua tonale. Nelle lingue tonali, l'intensità della sillaba accentata ne determina il significato. In _______, la sillaba accentata può avere tre toni diversi. Questo accade molto raramente nelle lingue indoeuropee. E fa del _______ una lingua così stimolante!