italiano » rumeno   Passato 3


83 [ottantatré]

Passato 3

-

83 [optzeci şi trei]

Trecut 3

83 [ottantatré]

Passato 3

-

83 [optzeci şi trei]

Trecut 3

Clicca per visualizzare il testo:   
italianoromână
telefonare a v---- l- t-----n
Ho telefonato. Am v----- l- t------.
Ho telefonato per tutto il tempo. Am v----- t-- t----- l- t------.
   
chiedere a î-----a
Ho chiesto. Am î-------.
Ho sempre chiesto. Am î------- î----------.
   
raccontare a p-----i
Ho raccontato. Am p-------.
Ho raccontato tutta la storia. Am p------- t---- p-------.
   
studiare a î----a
Ho studiato. Am î------.
Ho studiato tutta la sera. Am î------ t---- s----.
   
lavorare a l---a
Ho lavorato. Am l-----.
Ho lavorato tutto il giorno. Am l----- t---- z---.
   
mangiare a m---a
Ho mangiato. Am m-----.
Ho mangiato tutto. Am m----- t---- m-------.
   

La storia della linguistica

Le lingue hanno sempre affascinato gli uomini. Infatti, la storia della linguistica – disciplina che affronta lo studio sistematico del linguaggio umano - è antichissima. Da millenni l’uomo riflette su questo fenomeno straordinario. Ogni cultura sviluppa le sue teorie e fornisce la propria descrizione della lingua. La linguistica attuale si basa per lo più su antiche teorie. Molte tradizioni affondano le proprie radici soprattutto in Grecia. L’opera più antica che si conosca con riferimento alle lingue proviene dall’India e fu scritta circa 3000 anni fa dal grammatico Sakatayana. Nell’antichità, molti filosofi si occuparono delle lingue. Platone fu uno di essi. Più tardi, anche autori dell’antica Roma svilupparono delle teorie, mentre risalgono all’ottavo secolo gli studi linguistici arabi. In essi è contenuta una descrizione assai precisa della lingua araba. Nell’età moderna, l’interesse era rivolto soprattutto alla ricerca sull’origine delle lingue. L’oggetto degli studi era la storia degli idiomi.

Nel diciottesimo secolo cominciarono gli studi comparativi delle lingue, che indagavano sulla loro evoluzione. In epoca più tarda, cambiò la descrizione della lingua, che divenne un sistema. La questione del funzionamento degli idiomi rimane sempre di altissimo interesse. Oggigiorno, la linguistica è caratterizzata da diverse correnti di pensiero. Nuove discipline si sono sviluppate a partire dagli anni ’50 e sono state notevolmente influenzate dalle altre scienze. Un esempio è la psicolinguistica oppure la comunicazione interculturale. La linguistica si orienta verso branche di studio assai specialistiche. Si pensi alla linguistica femminista! Insomma, la storia della linguistica va avanti e si evolve … Finché ci saranno le lingue, l’uomo nutrirà sempre un certo interesse nei loro confronti.            
Indovinate la lingua!
Il _______ è la lingua madre di circa 2 milioni di persone. Appartiene alle lingue slave meridionali. Ha una stretta parentela linguistica con il bulgaro. I parlanti di queste due lingue possono interagire senza problemi. Nella forma scritta, le due lingue presentano grandi differenze. La ******ia è stata sempre abitata da diversi gruppi etnici. Naturalmente questo ha un impatto anche sulla lingua nazionale, la quale

subisce l'influenza di tante altre lingue. Per molto tempo, il _______ ha subito influssi da parte della lingua del paese confinante: la Serbia. Il lessico è ricco di molti vocaboli che derivano dal russo, dal turco e dall'inglese. Non sono tanti i paesi che possono vantare una così grande varietà linguistica. Per questa ragione, ne è passato del tempo prima che il _______ venisse risconosciuto come lingua autonoma. La letteratura _______ ha subito le conseguenze di questa situazione. Oggi, però, il _______ è a tutti gli effetti una lingua ufficiale. Questo aspetto è una parte importante dell'identità _______.