Frasario

it Fare spese   »   en Running errands

51 [cinquantuno]

Fare spese

Fare spese

51 [fifty-one]

Running errands

Scegli come vuoi vedere la traduzione:   
Italiano Inglese (UK) Suono di più
Voglio andare in biblioteca. I-w--t to ----o--he-l-br-r-. I want to go to the library. I w-n- t- g- t- t-e l-b-a-y- ---------------------------- I want to go to the library. 0
Voglio andare in libreria. I w--t ----- t--t-- ------o--. I want to go to the bookstore. I w-n- t- g- t- t-e b-o-s-o-e- ------------------------------ I want to go to the bookstore. 0
Voglio andare all’edicola. I--an--to -o-to th- new-pape- -tand. I want to go to the newspaper stand. I w-n- t- g- t- t-e n-w-p-p-r s-a-d- ------------------------------------ I want to go to the newspaper stand. 0
Voglio prendere in prestito un libro. I-wa---t- -o-----a -o-k. I want to borrow a book. I w-n- t- b-r-o- a b-o-. ------------------------ I want to borrow a book. 0
Voglio comprare un libro. I--ant-t---u----b---. I want to buy a book. I w-n- t- b-y a b-o-. --------------------- I want to buy a book. 0
Voglio comprare un giornale. I-wan---o-b-y --ne-s-ap-r. I want to buy a newspaper. I w-n- t- b-y a n-w-p-p-r- -------------------------- I want to buy a newspaper. 0
Voglio andare in biblioteca per prendere in prestito un libro. I w-n--to-g---o--h- -ibrary--- bo-r-- a-book. I want to go to the library to borrow a book. I w-n- t- g- t- t-e l-b-a-y t- b-r-o- a b-o-. --------------------------------------------- I want to go to the library to borrow a book. 0
Voglio andare in libreria per comprare un libro. I-wa----o g------h- boo---or---o--u- - boo-. I want to go to the bookstore to buy a book. I w-n- t- g- t- t-e b-o-s-o-e t- b-y a b-o-. -------------------------------------------- I want to go to the bookstore to buy a book. 0
Voglio andare all’edicola per comprare un giornale. I-w-----o-g- t- the k--sk-- ----pa-e--s------- ------n-w-----r. I want to go to the kiosk / newspaper stand to buy a newspaper. I w-n- t- g- t- t-e k-o-k / n-w-p-p-r s-a-d t- b-y a n-w-p-p-r- --------------------------------------------------------------- I want to go to the kiosk / newspaper stand to buy a newspaper. 0
Voglio andare dall’ottico. I-wa-- to-go t--t-- -p---ian. I want to go to the optician. I w-n- t- g- t- t-e o-t-c-a-. ----------------------------- I want to go to the optician. 0
Voglio andare al supermercato. I -a----o--o-t--t-- su---mark--. I want to go to the supermarket. I w-n- t- g- t- t-e s-p-r-a-k-t- -------------------------------- I want to go to the supermarket. 0
Voglio andare dal fornaio. I--a---t- -o------- bak-ry. I want to go to the bakery. I w-n- t- g- t- t-e b-k-r-. --------------------------- I want to go to the bakery. 0
Voglio comprare degli occhiali. I-w--t to--u- ---e-gl-s-e-. I want to buy some glasses. I w-n- t- b-y s-m- g-a-s-s- --------------------------- I want to buy some glasses. 0
Voglio comprare frutta e verdura. I wa-- -- ----fr-it a----eg------s. I want to buy fruit and vegetables. I w-n- t- b-y f-u-t a-d v-g-t-b-e-. ----------------------------------- I want to buy fruit and vegetables. 0
Voglio comprare panini e pane. I-w-nt--o --y r---- a-d-br---. I want to buy rolls and bread. I w-n- t- b-y r-l-s a-d b-e-d- ------------------------------ I want to buy rolls and bread. 0
Voglio andare dall’ottico per comprare degli occhiali. I----------- ---th- op---i-n--- -----las-e-. I want to go to the optician to buy glasses. I w-n- t- g- t- t-e o-t-c-a- t- b-y g-a-s-s- -------------------------------------------- I want to go to the optician to buy glasses. 0
Voglio andare al supermercato per comprare frutta e verdura. I -an- ----o to--h--sup--m-r-et----buy--ru-- -nd vege-a---s. I want to go to the supermarket to buy fruit and vegetables. I w-n- t- g- t- t-e s-p-r-a-k-t t- b-y f-u-t a-d v-g-t-b-e-. ------------------------------------------------------------ I want to go to the supermarket to buy fruit and vegetables. 0
Voglio andare dal fornaio per comprare panini e pane. I want t- -o--o---e -a-er------y r-l-- a-- br---. I want to go to the baker to buy rolls and bread. I w-n- t- g- t- t-e b-k-r t- b-y r-l-s a-d b-e-d- ------------------------------------------------- I want to go to the baker to buy rolls and bread. 0

Le lingue minoritarie

In Europa si parlano diverse lingue, molte di origine indoeuropea. Accanto alle lingue nazionali esistono lingue meno diffuse, le lingue minoritarie. Esse sono diverse dalle lingue ufficiali, ma non sono dialetti, né lingue degli immigrati. Hanno una propria componente etnica e sono parlate da alcune comunità. Quasi in ogni paese d’Europa esiste una lingua minoritaria. Nell’Unione Europea se ne contano circa 40, alcune delle quali vengono parlate solo in un paese. Alcuni esempi sono il sorabo in Germania e la lingua romani in molti paesi europei. Le lingue minoritarie hanno uno status particolare. Parlate da ristrette comunità di persone, non vengono insegnate a scuola e non vi è una letteratura ufficiale in queste lingue. Molte sono, pertanto, a rischio di estinzione. Però, l’Unione Europea intende tutelarle, consapevole che ogni lingua rappresenti una parte essenziale della nostra cultura ed identità. Alcune nazioni non corrispondono ad uno stato ed i rispettivi parlanti assumono l’identità tipica di una minoranza. Diversi programmi e progetti possono promuovere queste lingue e tutelare la cultura di piccoli gruppi etnici. Nonostante i tentativi, le lingue minoritarie potrebbero presto scomparire; tra queste, anche la lingua livone, parlata da solo 20 persone in una regione della Lettonia. Si tratta quindi della lingua meno diffusa d’Europa.                        
Lo sapevate?
L'urdu appartiene alla famiglia delle lingue indoiraniche. Si parla in Pakistan e in alcuni stati federali dell'India. L'urdu è la lingua madre di circa 60 milioni di persone. In Pakistan è la lingua nazionale. Anche in India è una delle 22 lingue ufficialmente riconosciute. L'urdu è strettamente imparentato con l'hindi. In sostanza, le due lingue rappresentano semplicemente 2 socioletti dell'indostano, il quale si afferma nell'India del nord a partire dal XIII secolo dall'evoluzione di diverse lingue. Oggi, l'urdu e l'hindi sono due lingue diverse tra loro. Nonostante ciò, i parlanti riescono a comunicare tra loro senza problemi. Molto diversi sono invece i sistemi di scrittura. Nella forma scritta, l'urdu è una variante dell'alfabeto arabo-persiano. Non è così per l'hindi. La letteratura in lingua urdu riveste un'importanza particolare. Anche la grande produzione cinematografica avviene spesso in questa lingua. Imparate l'urdu! E' la chiave per entrare nella cultura dell'Asia del sud.